martedì 25 settembre 2007

Zuppa di zucca e mandorle tostate

Forse sarà il caso di ricominciare a postare qualche ricetta su questo blog, o no?
Insomma come avrete capito Settembre non è un mese semplice per me, riparte il lavoro, le vacanze diventano presto un lontano ricordo e poi ricomincia l'asilo per la mia piccola il che mi porta ogni anno ad affrontare 15/20 giorni di pianti disperati!
Ecco questo piatto nasce proprio per lei... si perchè la crema di zucca non sarà una novità per nessuno, ma lo è in casa mia perchè sia io che mio marito non ne andiamo matti.
Lei invece adora i passati di verdura.... e così per non farle perdere questa buona abitudine....

per 4 persone
500 gr. di zucca (pulita)
3 patate medie
1 scalogno
olio
brodo vegetale qb
sale & pepe
30 gr. di mandorle a lamelle tostate

Affettate lo scalogno e fatelo soffriggere in un tegame con poco olio d'oliva.
Intanto tagliate la zucca e le patate a tocchetti, uniteli al soffritto di scalogno e far dorare.
Coprite con il brodo vegetale caldo. Portare a cottura e frullate fino ad ottenere una crema.
Regolate di sale e pepe.
Servire la zuppa calda cospargendola con le mandorle tostate.

6 commenti:

Adrenalina ha detto...

Come ti capisco, Andrea, il mio pulcino ha appena iniziato l'asilo e tutte le mattine sono pianti :(
In questi giorni ho in mente anche io qualcosa con la zucca, ma la zuppa rimane un must!!
P.S. anche il mio piccino ama i passati!!

Orchidea ha detto...

Buona la creama di zuppa... con le mandorle non l'ho mai provata, io la faccio con l'aroma di rosmarino ed è buonissima.
Ciao.

bigchicco ha detto...

Ciao,
ho trovato il tuo blog per caso... Stavo cercando una ricetta per la schiacciata all'olio e la ho trovata qui. Poi spinto dalla curiosità e dalle tue ricette, interessanti e molto ben presentate, ho continuato a leggere.
Ah, scusa, non mi sono presentato.. Sono un fiorentino che si è autoesiliato oltreoceano: da marzo vivo nel nord del Messico e sto per aprire un ristorante pizzeria. Si chiamerà "bacchino", in onore al simpatico personaggio ritratto nella fontana del giardino di Boboli (volevo dargli un nome fiorentino...)
Complimenti per il tuo blog, tornerò a leggerti, di quando in quando.
Se passi di qua fai un fischio

Ciao

Enrico

afrodita ha detto...

@ Enrico
Quanti complimenti... grazie.
Sai che proprio ieri mattina ero al giardino di Boboli?
In bocca al lupo per il tuo ristorante ... a presto!

Giovanna ha detto...

il mio invece è tutto il contrario, non ama i passati di nessun tipo ma all'asilo almeno quest'anno ci va volentieri!!! la zucca invece è utile per me che i passati li adoro!!

giagir ha detto...

Ciao
Buona l'idea di mettere le mandorle tostate nella zuppa di zucca.
Qui da noi però è un piatto da adulti ed il mio figlio piccolo la chiama spregiativamente pappiccia.
Io la faccio con i porri più che con le patate e qualche volta ci metto i gamberetti. ma le mandorle devono andarci proprio bene.
Sono fiorentina anch'io quindi ciao da vicino. Cerca d sopportare i pianti della piccola, non dura tanto,io mi sono distratta u'attimo ed il mio grande è già un metro e ottanta.
Ciao
bel blog.