sabato 13 gennaio 2007

Schiacciata all'olio


Forse prima o poi sarà il caso di sfornare qualcosa di siciliano... lo farò presto!
Nell'attesa ecco un'altra specialità golosa e diffusissima... la schiacciata.
Onnipresente in tutti i panifici ed in diverse versioni, a lievitazione naturale, alta o bassa, croccante o morbida... Mia figlia ne è ghiottissima, come tutti i bambini del resto... buona così... se poi è farcita con salame o mortadella...
Naturalmente ogni panificio ha la "sua" schiacciata, diversa dalle altre, ed a Firenze quella del Pugi è un must!
Ed io potevo non provare a farla a casa?



Fare sciogliere 25 gr. di lievito di birra in poca acqua tiepida, unire 50 gr. di olio extravergine d’oliva e mescolare il tutto a 500 gr. di farina Manitoba con un cucchiaino di sale. Aggiungere l’acqua necessaria per ottenere un impasto elastico e lasciare lievitare. Stendere la pasta in una teglia quadrata unta d’olio e lasciare lievitare ancora una mezz’oretta. Trascorso il tempo fare dei buchi con la punta delle dita, ungere con abbondate olio d’oliva e cospargere di sale grosso. Infornare a 200° per 15/20 minuti.

3 commenti:

bian ha detto...

cara afrodita...io giusto oggi sto per sfornare qualcosa di tipico!più tardi lancerò il mio post..ti aspetto!

chiara ha detto...

LE ricette tradizionali sono sempre le migliori!
Complimenti per il Blog...
se ti capita sei invitato nel mio "Monolocale"
http://monolocaleincentro.blogspot.com/

Chiara

bian ha detto...

...afrodita sei invitata al mio post!
ti aspetto!