lunedì 31 gennaio 2011

I biscotti di nonna anna



Nonna Anna non è la mia nonna, ma la sua.
Il suo blog è uno dei miei preferiti, quasi ogni giorno vado a dare una sbirciatina alle sue opere d'arte. Rimango incantata davanti a queste torte che esprimono tutto il talento e l'eleganza di Letizia che, altro punto a suo favore, è siciliana!
Ecco se io abitassi ancora a Catania mi precipiterei ad uno dei suoi corsi.

Qualche tempo fa ho letto la ricetta di questi biscotti e la bella storia che lei raccontava.

Ero certa che questi biscotti avevano in qualche parte fatto modo della mia infanzia, li avevo riconosciuti subito, ma stranamente riuscivo proprio a ricordare o a legarli a quanlche episodio in particolare.

In questi giorni li ho fatti per mia mamma che è qui a Firenze... beh a quanto pare ha ritrovato i biscotti che la sua mamma preparava in gran quantità quando era piccola ed ha subito voluto la ricetta.

Questi biscotti sono un capolavoro di semplicità e gusto, adoro la loro consistenza morbida e la loro praticità, si mantengono per diversi giorni nella mia biscottiera di vetro e sono sempre pronti da sbriciolare nel biberon della nana o per accompagnare un caffè del pomeriggio.

Vi rimando alla ricetta di Letizia io ho solo sostituito l'ammoniaca con due cucchiani colmi di lievito per dolci.



2 commenti:

littledesserts ha detto...

Ti vorrei invitare al mio primo contest MANI NELLA MANITOBA, una raccolta di ricette con la farina manitoba...
http://dolciedesserts.blogspot.com/2011/01/primo-contest-mani-nella-manitoba.html
se ti va passa a dare un'occhiata... ti aspetto...

ROBERTO ha detto...

Ciao complimenti per il blog! Ti scrivo per informarti del mio primo contest culinario! Mi farebbe piacere se tu partecipassi! Se ti va vieni a vedere di cosa si tratta qui: http://myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html#.TdtIV1tAIXA
ciao ciao e grazie